Caldaie a risparmio energetico perché sceglierle

La caldaia è il cuore del sistema di riscaldamento residenziale della maggior parte delle famiglie italiane e non. In base alle nostre esigenze possiamo scegliere di installarne un tipo di caldaia che provvede a riscaldare l’ambiente circostante (scaldando acqua per i termosifoni o aria) oppure che fornisca acqua calda per usi sanitari; tra le più utilizzate ci sono quelle che riescono a assolvere a entrambe le richieste.

caldaie risparmio energetico
caldaie risparmio energetico

Il funzionamento di una caldaia classica è semplice:

una volta accesa, la fiamma scalda una serpentina in rame (chiamata “scambiatore di calore”) che, come dice il nome,  trasferisce il calore al fluido termo-vettore che in questo caso è l’acqua che sarà impiegata nei termosifoni e quindi nel riscaldamento vero e proprio della casa.

Il combustibile usato è metano o gpl.

CALDAIE A RISPARMIO ENERGETICO: SISTEMI IBRIDI e CALDAIE A CONDENSAIZIONE

In periodo economici come quello che stiamo attraversando queste tipologie di caldaie sono indispensabili perché permettono di risparmiare sulla quantità di carburante utilizzato.

– La caldaia “a condensazione” è ottima.

La resa (cioè l’efficienza energetica) è imbattibile e il costo, per ottenere questa resa, è minimo.

In pratica è possibile “avere di più e spendere meno”, ma come?

Semplice: sfruttando al massimo ciò che si ha a disposizione.

Mi spiego meglio:  il funzionamento di questa caldaia è similare a quello della classica / standard, se non fosse che quella a condensazione, una volta che la fiamma ha scaldato la serpentina di rame, riesce a sfruttare, per scaldare ulteriormente l’acqua, anche il calore presente nei fumi di scarico della combustione.

E’ grazie a questo che è possibile ottenere acqua calda con un minor quantitativo di combustibile utilizzato (e questo a sua volta si traduce in risparmio economico).

Il combustibile impiegato è, generalmente, metano o gpl.

– I sistemi ibridi: sono stati immessi nel mercato dopo anni di ricerche e progettazioni.

Garantiscono il massimo della resa, con il minimo sfruttamento delle risorse….. un risultato eccellente!

Questo tipo di impianto è composto da una caldaia a condensazione collegata all’impianto solare termico. Il solare termico provvederà a scaldare l’acqua (sfruttando i raggi solari) che verrà immessa nel circuito della caldaia; quest’ultima riuscirà a scaldare l’acqua utilizzando meno combustibile (perchè l’acqua è già calda).

Come abbiamo visto, c’è la possibilità di installare dei sistemi di riscaldamento che permettono un doppio risparmio: uno economico (perché si utilizza meno combustibile e si riduce la spesa) e uno ecologico (una riduzione sostanziosa dello sfruttamento delle risorse ambientali).

Consulta uno dei nostri tecnici qualificati, affidati ai nostri termoidraulici qualificati e realizza presto e bene tutti i tuoi progetti.