Detrazione fiscale sull’acquisto di una nuova caldaia 2015-2016

Scegliere di installare una caldaia è sicuramente una scelta ottima dato che questa tipo di sistema di riscaldamento è efficiente, ha ottima resa energetica e, in base ai vari modelli o tipologie, è possibile avere un buon risparmio economico e salvaguardare la natura.

detrazione fiscale caldaie firenze

detrazione fiscale caldaie firenze

Due sono le tipologie principali di caldaie:

  • la classica / standard (la combustione di metano o gpl genera una fiamma che scalda, attraverso lo scambiatore di calore -una serpentina in rame-, l’acqua che verrà impiegata per il riscaldamento o per uso sanitario);
  • a condensazione (il meccanismo è lo stesso della caldaia classica, ma il risparmio è superiore in quanto, questa caldaia per scaldare l’acqua, sfrutta la combustione ma anche il calore presente nei funi di scarico. Viene consumato meno combustibile per raggiungere la temperatura desiderata)

I modelli di caldaia sono molti e si differenziano in base alla loro funzionalità (riscaldamento, acqua calda sanitaria o entrambe), al posizionamento (a muro o a basamento), all’alimentazione (metano, gpl, legno, pellet).

Qualsiasi sia la vostra caldaia sarà sicuramente un vantaggio averla perchè avrete il giusto tepore, ma con una spesa contenuta e riducendo le immissioni inquinanti nell’atmosfera.

Proprio per questo motivo sono state istituite le detrazioni fiscali.

DETRAZIONI FISCALI CALDAIE FIRENZE 2015-2016: OPPURTUNITA’ DI RISPARMIO.

Le detrazioni fiscali sono agevolazioni fiscali, incentivi statali che si possono richiedere e di cui si può usufruire in determinati casi di ristrutturazione edilizia o riqualificazione energetica.

Sono dei veri e propri rimborsi per una parte della spesa sostenuta per installare o aggiornare il sistema di riscaldamento e possono essere richiesti sia da cittadini privati che da condomini.

Si può usufruire di detrazioni fiscali nel caso in cui si voglia sostituire una vecchia caldaia o la si voglia “aggiornare” apportando modifiche le ne aumentano la resa energetica.

Le detrazioni si possono richiedere nel caso si voglia installare: una caldaia a condensazione, caldaia a biomassa (a pellet, legno, nocciolino) o pompa di calore.

Se si sostituisce la caldaia è possibile richiedere una:

  • detrazione del 50 % (in caso di ristrutturazione )
  • detrazione del  65 % (in caso di riqualificazione energetica ).

La normativa di riferimento a questo proposito è la legge n. 90/2013 del 3 agosto 2013 con le relative integrazioni.

Tra le novità introdotte con la Legge di Stabilità 2015, si vede una proroga delle detrazioni fiscali del 65 % dedicata agli interventi di riqualificazione energetica eseguiti fino al 31 dicembre 2015 e inseriti come richiesta di detrazione fiscale nella dichiarazione dei redditi effettuata nel 2016.

Chi eseguirà  dei lavori di riqualificazione energetica dopo il 31 dicembre 2015 avrà ancora diritto alle agevolazioni per il risparmio energetico, ma queste prevedono una detrazione fiscale ridotta al 36 %.
Le detrazioni sono un altro ottimo motivo e incentivo per prendersi cura dell’ambiente e dei nostri cari, semplicemente risparmiando!